L’Omino Michelin compie 120 anni

July 16, 2018

Quest’anno Bibendum festeggia il centoventesimo compleanno. Nato per caso durante l’Esposizione Universale e Coloniale di Lione quando  Édouard Michelin  guardando una serie di gomme impilate una sull’altra  constatò che “con un paio di braccia in più sembrerebbero un omino”.  

 

A realizzarlo, nel 1898, fu Marius Rossillon, artista francese conosciuto col nome d’arte “O’Galop”, che regalò alla pila di gomme un volto e due braccia e creò l’omino che inserì all’interno di un manifesto intitolato “Nunc est Bibendum”, “Adesso bisogna bere”, citando l’Ode di Orazio per suggerire come gli pneumatici Michelin “bevano” strada e ostacoli.

 

Dopo O’Galop furono molti i grandi nomi del mondo della pubblicità a voler “lavorare” con Bibendum, da Hautot a Grand Aigle passando per Riz, Cousyn e René Vincent: ognuno applicò il proprio stile all’Omino Michelin, sviluppando forme e design diversi e mettendolo al centro di storie in cui forniva informazioni di varia natura sui pneumatici.  La carriera di Bibendum a livello internazionale comincia molto presto. Conosciuto in tutto il mondo sin dagli anni Venti, il suo successo continua a crescere fino ad aver ricevuto nel 2000 il riconoscimento come  miglior logo di tutti i tempi da una giuria di esperti del Financial Times mentre nello stesso anno assume un design high-tech in 3D, che ne sottolinea la predisposizione per l’innovazione e la tecnologia.

 

Nel 2017, un breve ritorno al passato proprio per sottolineare la sua versatilità, ma anche la sua fedeltà alle origini: l’Omino Michelin torna a due dimensioni, in linea con il nuovo “flat design” e  in occasione del suo 120esimo compleanno, si prepara a “inaugurare” una mostra a lui dedicata all’interno dello spazio ricavato nello stabilimento dell’azienda, a Clermont-Ferrand.  “ L’Aventure Michelin”, aperta a tutti, ospiterà infatti sino al 31 dicembre 2018 cimeli, documenti e installazioni che raccontano la storia del gruppo e della sua mascotte.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

© 2023 by "This Just In". Proudly created with Wix.com