São Tomé e Príncipe fra le Top 10 destination 2019

December 14, 2018

Un piccolo eden nascosto, qualche confetto occultato dall’oceano nell’immensa mappa del mondo. Ma con la linea dell’Equatore a marcarlo, quasi fosse un segnale per chi ancora va in cerca di terre autentiche, integre e generose. Questo è l’arcipelago di São Tomé e Príncipe, minuscola repubblica indipendente, ex colonia portoghese situata nel cuore del Golfo di Guinea.

 

Per tanto tempo rimasto ai margini delle rotte turistiche e lontano dalla ribalta del mercato internazionale, oggi São Tomé e Príncipe si apre a visitatori e a investitori portando in dote, con orgoglio e determinazione a mantenerle tali, una natura intatta e rigogliosa, spiagge incantevoli, popolazione pacifica e cordiale, produzioni agricole e alimentari tradizionali di assoluto pregio. 

 

Il Consolato di São Tomé e Príncipe in Italia si fa promotore di questa apertura, nella convinzione che le isole abbiano grandi potenzialità per attrarre un turismo amante della natura e dei luoghi incontaminati, con un’offerta di accoglienza sempre più varia ed esempi virtuosi di hotelleria di charme e eco-luxe. Spiagge di sabbia finissima, acque turchesi e pescose, foresta equatoriale primaria, antiche fattorie coloniali portoghesi, piantagioni di cacao, caffè, spezie, frutti tropicali sono il tesoro inestimabile dell’arcipelago, che ha nell’isola di Príncipe un sito Patrimonio Unesco Riserva Mondiale della Biosfera.

 

La Repubblica di São Tomé e Príncipe (1001 kmq) è costituita da un arcipelago di circa 20 isole posto  nell’oceano Atlantico al largo dell’Africa centro-occidentale, nel golfo di Guinea. Le due isole maggiori sono São Tomé e Príncipe, distanti 140 km l’una dall’altra, e situate rispettivamente a 250 e 225 km dalla costa nord-occidentale del Gabon. Montuose e di origine vulcanica, raggiungono la massima altezza con il Pico de São Tomé (2024 m). Il clima, di tipo equatoriale, ha generato rigogliose foreste pluviali originarie, parzialmente estirpate per far posto alle piantagioni, in particolare di cacao. La popolazione conta poco più di 165.000 abitanti e le religioni principali sono Cattolica (72%) e Cristiana (10%).

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

© 2023 by "This Just In". Proudly created with Wix.com